INDOOR OTTIMO INIZIO

Sabato 16 Gennaio nel Pistino coperto di Palermo è iniziata, a tutti gli effetti, la stagione agonistica 2016. Cinque gli atleti protagonisti in questa prima uscita; più che buoni i riscontri cronometrici. I nostri rappresentanti si sono cimentati nei 50 metri piani e nei 50 ostacoli.  Nella categoria allievi era presente Giovanni Manuguerra che ha preso parte ad entrambe le gare in programma 50 Hs e 50 piani; i risultati cronometrici sono stati buoni in entrambe le gare ma passibili di miglioramento considerato che siamo alla prima uscita stagionale. I nostro atleta ha fermato i cronometri col tempo di 7″.81 negli ostacoli di di 6″66 in batteria e 6″67 in finale. Nella categoria Junior senior eravamo presenti con quattro atleti (Artuso, Bonasera, Ferrarotto, Gitto) considerato il forfait dell’ultimo istante di Garfì per un risentimento muscolare che da alcuni giorni lo attanaglia. Ottimi i risultati cronometrici conseguiti primo su tutti quello di Nicholas Artuso che ha fermato i cronometri in 6″.03 che risulta essere un tempo di alto spessore; buono il tempo di Stefano Ferrarotto che dopo qualche mese di tribolazione ha ripreso con il piglio giusto e il tempo di 6″.19 risulta essere un ottimo inizio; anche Alessandro Bonasera ha ottenuto una buona prestazione (6″.39) considerate le due settimane precedenti in cui era stato sopraffatto da un virus influenzale. Simone Gitto ha fatto fermare i cronometri al tempo di 6″63 che risulta essere un tempo molto buono considerato che il nostro atleta dedica solo ritagli di tempo all’atletica, e che uno/due allenamenti non possono assolutamente essere sufficienti a fare raggiungere quei risultati che il suo talento lascia inespressi.

IMG-20160116-WA0003Da ultimo c’è da dire che prima della manifestazione sono stai rilevati dei parametri morfofunzionali e motori a un nutrito gruppo di atleti, compresi i nostri, che serviranno per una pubblicazione tecnica.

Festa Fine Anno del Centro di avviamento allo sport

Lunedì 21 Dicembre 2015 presso la pista di Villafranca Tirrena, con la presenza dei dirigenti e dei tecnici della società affiancati da numerosi atleti e appassionati, si è svolta la festa di fine anno per i giovani del nostro centro di avviamento allo sport; hanno partecipato, sotto l’attenta guida di Totò e Maria, oltre 80 piccoli atleti che si sono cimentati in prove di attività motorie come il salto in lungo con la pedana inclinata, il salto in lungo e la velocità.

Tutte le nostre future promesse si sono potute esprimere al meglio divertendosi appassionatamente sotto gli occhi dei propri genitori che orgogliosi delle gesta dei propri figli li riprendevano con molta attenzione.

Alla manifestazioni hanno preso parte anche due gruppi di recupero sociale che si sono cimentati in una prova di velocità.

LFesta cas Dicewmbre 2015 (6)Festa cas Dicewmbre 2015 (4)Festa cas Dicewmbre 2015 (1)Festa cas Dicewmbre 2015 (3)a presenza del sindaco Di Marco ha reso onore alla nostra manifestazione.

la manifestazione è stata allietata dalla presenza di babbo natale e dallo scambio di auguri  con panettoni e bibite offerti da Maria e Totò

campionati provinciali di corsa campestre: solo vittorie per i nostri atleti

Alla fase provinciale di corsa campestre che si è svolta a Basicò Domenica 20 Dicembre 2015, i nostri atleti presenti hanno tutti conquistato il titolo provinciale. Il percorso era stato completamente cambiato, in quanto le piogge della notte avevano reso impraticabile quello preparato precedentemente

La prima vittoria nella categoria Ragazzi è arrivata grazie a Simone Messina che ha regolato gli altri atleti nonostante un disguido nella lunghezza del percorso.

Nella batteria che comprendeva gli assoluti, Giuseppe Trimarchi con il piglio e la sicurezza di chi confidava nei propri mezzi, ha condotto dall’inizio alla fine la gara regolando atleti, anche fuori provincia, che sulla carta venivano considerati fuori dalla sua portata; il nostro atleta si è potuto indossare la maglia di campione provinciale.

Anche Enzo Messina si è potuto fregiare del Titolo di campione, nonostante sia stato fermo per un mese e avesse ripreso gli allenamenti da un mese e mezzo, e nelle campestri non sia a proprio agio, ha condotto una gara molto regolare che è senz’altro servita sotto l’aspetto prettamente agonistico. Nella stessa categoria Junior ottimo secondo posto per Giovanni Di Maio, che con un ritmo regolare si è lasciato alle spalle diversi avversari.

L’ultimo titolo è stato appannaggio del nostro inossidabile Salvatore Miduri che nella categoria riservata agli over 65 è giunto abbondantemente primo.

nella foto sotto sulla sinistra si possono notare i nostri tre rappresentanti, Peppe trimarchi, Giovanni Di Maio ed Enzo Messina

IMG-20160107-WA0001

PALERMO 30 E 31 OTTOBRE BUONI I RISULTATI DALLE PROVE MULTIPLE

Il Memorial Lorenzo Purpari svoltosi a Palermo il 30 e 31 ottobre scorso ci ha consegnato dei risultati al di la di ogni più rosea aspettativa. Considerato che la stagione è agli sgoccioli e che i nostri atleti partecipanti a Palermo avevano messo le chiodate in naftalina, siamo tornati dalla due giorni abbondantemente soddisfatti e con vittorie in singole specialità che hanno spesso segnato il personale dei nostri atleti.

A Palermo erano presenti tre allievi (Manuguerra, Garfì e Artuso) una Promessa (Mondelli) e un Assoluto (Gabriele Crisafulli) che ha conquistato il primo posto nel memorial Purpari. Nelle singole gare Allievi si sono distinti Nicholas Artuso che ha regolato tutto il lotto dei partecipanti sia nei 100 piani (compresi gli assoluti ) che nel salto in lungo con l’ottima misura personale di  6,39 ha regolato il compagno di squadra Giovanni Manuguerra che con 6,21 ha stabilito il personale; Pierpaolo Garfì, un pò sottotono in diverse gare, si è preso la sua rivincita vincendo i 1500 tranquillamente davanti al compagno Manuguerra; i nostri tre atleti si sono classificati al 3° (Artuso) 5° (Manuguerra e 6° posto (Garfì).

Il Febbricitante Mondelli è riuscito nella non facile impresa di terminare tutte e dieci le gare previste, potendo così classificarsi nella graduatoria nazionale sia nelle prove multiple che nel lancio del disco Promesse.